Comunicato Stampa Let’s Tennis

Comunicato Stampa Let’s Tennis

  • 0 Comments

A FIRENZE NASCE “LET’S TENNIS”

UN PROGETTO TECNOLOGICO E INNOVATIVO PER IL MONDO DELLA RACCHETTA

Sono tre ragazzi fiorentini, giovani e appassionati di tennis, ad aver creato “Let’s Tennis”, un progetto tecnologico fortemente innovativo lanciato proprio in queste settimane sul mercato, che si propone di rivoluzionare profondamente il mondo della racchetta.

Quello dei tornei di tennis non professionistici è un mercato florido e in continua evoluzione: sono circa ottomila infatti i tornei di ogni livello organizzati in Italia dai circoli di ogni Regione, che raccolgono un movimento immenso di giocatori e appassionati, al punto dall’aver trasformato il tennis nel primo sport individuale per partecipazione del nostro paese.

Nonostante questi numeri e nonostante si tratti di una disciplina notoriamente innovativa, fino ad oggi dietro ai tornei si cela un’organizzazione spesso confusionaria, tanti problemi da risolvere in tempo reale e un utilizzo scarsissimo delle tecnologie. Per i giocatori, gli utenti finali delle manifestazioni ufficiali, a volte partecipare ai tornei divertendosi, senza stress diventa difficile proprio le mancanze organizzative e comunicative di chi gestisce un torneo.

Per questo nasce Let’s Tennis, un “ambiente tecnologico” basato su una nuovissima applicazione per smartphone iOS e ANDROID, che consente al circolo di pubblicare e diffondere informazioni “live”, e di conseguenza al giocatore di essere aggiornato semplicemente con pochi click. Tra le principali funzionalità rivolte agli atleti e agli appassionati, la ricezione degli orari di gioco con una notifica in stile WhatsApp, l’aggiornamento “live” dei risultati di tornei e la possibilità di seguire i risultati dei tornei e dei giocatori di tutta Italia, infine un ambizioso servizio di live score solitamente confinato nei tornei professionistici. Tutto questo, che può sembrare naturale per le nuove generazioni altamente tecnologiche, nel mondo del tennis mancava fino ad oggi.

“Da giocatori e da frequentatori del mondo del tennis abbiamo percepito un grosso distacco tra come i tornei di tennis “amatoriali” vengono attualmente organizzati in Italia e le esigenze informative delle varie parti in causa (giocatori, circoli, appassionati…) – ci spiega Simona Bigazzi, uno dei fondatori di Let’s Tennis assieme a Alessio Laganà e Susanna Pepi. – Oggi in Italia esistono quasi 30 milioni di utenti che utilizzano le nuove tecnologie e gli smartphone, e i numeri sono destinati a crescere con il passare del tempo. Dall’altra parte l’organizzazione dei tornei, dagli Open ai 4a Categoria, sembra rimasta indietro di 10 anni: i dati vengono gestiti quasi sempre in maniera artigianale e cartacea, e di riflesso avere aggiornamenti in tempo reale su risultati, orari e tabelloni spesso è un’utopia. Gli utenti oggi chiedono informazioni immediatamente accessibili. A prescindere da come andrà il progetto – conclude Simona – siamo davvero fieri di essere riusciti a creare Let’s Tennis. In un mondo dove ci sono sempre meno opportunità lavorative per i giovani, sono le nuove idee a dare un impulso al mercato. Se quello che abbiamo ideato e realizzato aiuterà anche in minima parte a migliorare la vita dei tornei individuali, avremo raggiunto il nostro scopo”.


Il futuro del lavoro oggi passa sempre di più dalle nuove idee, e fa piacere vedere come anche in Toscana persone giovani e competenti abbiano il coraggio di mettersi alla prova.

Pontassieve, 6 Marzo 2017

 

Sei curioso di vedere come funziona? Scarica subito l’app gratuita!

 

0 Comments

Leave Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *